Sito Ufficiale del Comune di Solarolo

Salta ai contenuti
 
Comune di Solarolo
Comune di Solarolo
 
Sei in: Home - In evidenza - Sostegno da mille euro per i cittadini che beneficiano degli ammortizzatori e delle indennità previsti dal “Cura Italia” ma non li hanno ancora ricevuti. Disponibile il modulo di domanda che potranno essere inviate da lunedì 18 maggio 2020  
 
Calendario eventi
 
Mese Precedente Giugno 2020 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
 
 
18/05/2020

Sostegno da mille euro per i cittadini che beneficiano degli ammortizzatori e delle indennità previsti dal “Cura Italia” ma non li hanno ancora ricevuti. Disponibile il modulo di domanda che potranno essere inviate da lunedì 18 maggio 2020

Venerdì 15 maggio la Giunta dell’Unione della Romagna Faentina ha approvato all’unanimità l’erogazione di sostegni economici da mille euro – una tantum, con impegno alla successiva restituzione, messo dall’Unione a disposizione dei cittadini residenti in uno dei Comuni facenti parte dell’Unione  stessa (Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo) che beneficiano degli ammortizzatori sociali e delle indennità previsti dal decreto “Cura Italia” ma non li hanno ancora ricevuti e dei lavoratori autonomi . Tali benefici dovranno non essere ancora stati materialmente ricevuti al momento della presentazione della domanda.
La delibera di Giunta stabilisce che, alla data di inoltro della domanda, il cittadino che farà richiesta di sostegno economico dovrà avere una disponibilità di risorse finanziarie a qualsiasi titolo detenute (conti correnti e libretti bancari e postali, depositi di qualsiasi tipo, investimenti mobiliari ecc.)

 non superiore a: 3.000 euro per nuclei anagrafici composti da persone fino a un numero massimo di due;

5.000 euro per nuclei composti dalle tre persone in su.

Dal momento di presentazione della domanda si prevede che il sostegno economico venga erogato nel più breve tempo possibile. L’erogazione avverrà in base all’ordine cronologico di presentazione delle richieste. Al momento i fondi disponibili ammontano a 350.000,00 euro.
L’Unione effettuerà, anche grazie alla collaborazione dell’Inps e della Camera di commercio, i dovuti controlli circa la veridicità delle dichiarazioni rese ai fini dell’erogazione del contributo. L’erogazione ai beneficiari verrà eseguita dall’Unione mediante versamento sul conto corrente indicato nel modulo di richiesta.
I soggetti beneficiari dovranno, all'atto della presentazione della richiesta, dichiarare sotto la propria responsabilità il possesso dei requisiti previsti ed impegnarsi alla restituzione del sostegno ricevuto entro il 30 novembre 2020, in due rate da 500 euro l’una con prima scadenza al 30 settembre 2020.

Si può al momento fare domanda attraverso le seguenti modalità:

compilando il modulo cartaceo scaricabile dalla correlata sottostante e inviandolo (unitamente a copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore) all'indirizzo di posta elettronica anticipicovid@romagnafaentina.it  
in subordine e solo in caso di indisponibilità di strumentazione informatica, la domanda GIA' COMPILATA, SOTTOSCRITTA E CORREDATA DALLA COPIA FOTOSTATICA DEL DOCUMENTO DI IDENTITA' DEL SOTTOSCRITTORE per il Comune di Faenza può essere presentata in forma cartacea con consegna diretta presso la sede del Settore Servizi alla Comunità in via San Giovanni Bosco n. 1 – Faenza (RA), PREVIO APPUNTAMENTO OBBLIGATORIO da richiedere telefonando al numero 0546 691800; si osservano i seguenti orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 12:00; il martedì e giovedì anche dalle 15:00 alle 17:00.

Per i Comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Riolo Terme, Castel Bolognese e Solarolo  la domanda può essere consegnata nelle sole giornate di martedì 9.00-12.00 e giovedì 9.00-12.00 e 15.00-17.00, PREVIO APPUNTAMENTO OBBLIGATORIO da richiedere telefonando allo 0546 618486.
Per informazioni e chiarimenti: 0546 691811

Si allega modulo di domanda che potrà essere inviato da lunedì 18 maggio 2020 all’indirizzo mail e secondo le indicazioni sopra riportate.

 
Condividi: