Sito Ufficiale del Comune di Solarolo

Salta ai contenuti
 
Comune di Solarolo
Comune di Solarolo
 
Sei in: Home - Filo Diretto - Comunicati stampa - Nel 2016 a Solarolo i lavori di trivellazione della “AlaAnna Resources” alla ricerca di metano. Il sindaco Anconelli: «E’ una concessione Governativa; noi comunque vigileremo sull’impatto ambientale»  
Filodiretto
 
 
Calendario eventi
 
Mese Precedente Novembre 2017 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
 
 
27/03/2015

Nel 2016 a Solarolo i lavori di trivellazione della “AlaAnna Resources” alla ricerca di metano. Il sindaco Anconelli: «E’ una concessione Governativa; noi comunque vigileremo sull’impatto ambientale»

A proposito delle notizie di stampa relative ai futuri lavori di trivellazione della società AlaAnna Resources alla ricerca di metano nelle campagne di Solarolo, il sindaco Fabio Anconelli chiarisce alcuni aspetti: «In primo luogo va detto che la nostra amministrazione municipale è stata coinvolta nella procedura semplicemente perché è previsto il deposito degli atti presso il Comune interessato, ma è il Ministero dell’Ambiente a rilasciare direttamente le concessioni necessarie per queste trivellazioni».

«Ad ogni modo – riprende Anconelli – Nelle settimane scorse abbiamo preso contatto con AlaAnna Resources. La società ci ha assicurato che l’intervento previsto è conforme agli standard ormai consolidati per interventi di tipo esplorativo come questo, e che non hanno impatti infrastrutturali rilevanti».

Negli ultimi anni diversi interventi in Italia sono stati realizzati allo scopo di verificare la reale potenzialità di siti, che dalle campagne di rilevazione potrebbero assicurare un sufficiente quantitativo di metano disponibile per l’estrazione. Occorre tenere presente, comunque, che la percentuale di conferme è abbastanza bassa: circa una su quattro.

«Inoltre  – continua Anconelli - siamo confortati dal fatto che lo stesso Ministero dell’Ambiente sta già approfondendo gli aspetti di impatto ambientale con AlaAnna Resources, chiedendo alcune integrazioni di dettaglio, segno evidente di un’analisi del progetto certo non superficiale. Comunque noi monitoreremo gli sviluppi, perché vogliamo garanzie che non ci siano impatti ambientali significativi».

«Da quanto sappiamo – conclude Anconelli – , se verranno concesse le autorizzazioni ministeriali necessarie, i lavori potrebbero iniziare nella primavera 2016 ed avranno una durata di una settantina di giorni. Solo allora sapremo se a Solarolo è presente il metano».