Sito Ufficiale del Comune di Solarolo

Salta ai contenuti
 
Comune di Solarolo
Comune di Solarolo
 
Sei in: Home - Filo Diretto - Comunicati stampa - Insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi  
Filodiretto
 
 
Calendario eventi
 
Mese Precedente Dicembre 2017 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 
20/01/2011

Insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi

Nell’ambito dei tradizionali festeggiamenti in onore di San Sebastiano, Patrono di Solarolo, stamane nella Scuola Media “Giuseppe Ungaretti” si è svolta la cerimonia d’insediamento del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi. Il primo cittadino Fabio Anconelli ha innanzitutto salutato e ringraziato per l’impegno profuso negli ultimi dodici mesi Mirko Menicucci, Sindaco dei Ragazzi uscente, che ha poi ceduto la fascia tricolore a Fatima Maura Zucchi, nata il 3 dicembre 1998, della classe 2ª A. La Zucchi ha illustrato il suo programma per il 2011, che prevede, fra gli altri punti, una raccolta fondi da devolvere al Telefono Azzurro, la pulizia dei parchi cittadini, la tradizionale Fiaccolata della Pace e l’organizzazione di una raccolta di vestiti usati per la Croce Rossa. L’assessore comunale all’istruzione ed alle pari opportunità Liliano Salvo ha poi sottolineato come il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Solarolo, che proprio quest’anno festeggia il suo decennale, sia fra i più attivi in Regione. Il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi è composto da Federico Barnabé, Alex Demattia, Elisabetta Guerrini, Federico Salvatori, Filippo Nardi, Letizia Calderoni, Stefano Pini, Sabrina Fava, Riccardo Tinelli ed Oualid Houtat. Nel corso della mattinata, sempre alle Medie “Ungaretti” è stata inaugurata la mostra “Anne Frank , una storia attuale”, con un intervento del professor Giuseppe Masetti dell’Istituto Storico della Resistenza. L’esposizione rimarrà allestita fino al 24 gennaio.

Da-sinistra-Anconelli-Zucchi-Salvo

Da sinistra: Fabio Anconelli, Fatima Maura Zucchi, Liliana Salvo.