Sito Ufficiale del Comune di Solarolo

Salta ai contenuti
 
Comune di Solarolo
Comune di Solarolo
 
Sei in: Home - Filo Diretto - Comunicati stampa - Inaugurata la mostra degli acquerelli di Vania Bellosi all’Oratorio dell’Annunziata  
Filodiretto
 
 
Calendario eventi
 
Mese Precedente Novembre 2017 Mese Successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
 
 
06/05/2016

Inaugurata la mostra degli acquerelli di Vania Bellosi all’Oratorio dell’Annunziata

Nell’ambito delle iniziative organizzate per la Festa dell’Ascensione, è stata inaugurata ieri sera, presso l’Oratorio dell’Annunziata, la mostra di acquerelli di Vania Bellosi “Visti da quassù”. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Fabio Anconelli, il vice sindaco Stefano Briccolani e l’assessora alle politiche di genere Liliana Salvo. L’esposizione resterà aperta al pubblico fino a lunedì 9 maggio, tutte le sere dalle 20 alle 22; domenica 8 apertura dalle 16 alle 22.

Dopo essersi diplomata all’Istituto d’Arte Ballardini di Faenza, Vania Bellosi ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Bologna. In seguito, ha collaborato per venti anni con la casa editrice faentina Moby Dick di Guido Leotta, dipingendo gli acquarelli utilizzati come immagini per numerose copertine di libri ed occupandosi della grafica interna. Ha inoltre realizzato il “Lunêri di Smembar” dal 2011 al 20

“Gli acquerelli di Vania Bellosi sono composti della stessa sostanza, magica e fiabesca, dei bimbi e dei volatili. Degli uni possiedono la delicatezza dei lineamenti e dei gesti, la dolcezza a volte imbronciata delle espressioni, la gioia festosa che all’improvviso si tinge di malinconia; dagli altri, dalle creature alate, i dipinti di Vania hanno ricevuto in dono la multicolore vivacità cromatica, il canto che qui si trasforma in disegno, la grazie e l’eleganza anche quando i movimenti delle ali e della mano diventano vorticosi e imprevedibili”. Giancarlo Baroni, poeta.

Solarolo-mostra-Bellosi-Vania-01
Solarolo-mostra-Bellosi-Vania-02